Feeds:
Articoli
Commenti

Neve e pettirossi

Il pettirosso è, da sempre, il mio uccellino preferito. Non so se è per via del colore del suo piumaggio, o piuttosto per la sua indole socievole, tanto che me lo trovo spesso che sbircia dalla finestra… o forse per tutte queste cose insieme, ma il suo arrivo è una delle poche cose che amo dell’inverno! Sta di fatto che mi piace moltissimo osservarlo mentre mangia i semini che lascio a lui e alle cinciallegre affamate che svolazzano nel mio giardino.

L’altra cosa invernate che amo è la neve, anche se sostengo il contrario perché ho il terrore di guidare per le strade innevate… Ma in questi giorni ha nevicato spesso ed ho apprezzato il fatto di ricamare guardando la neve fuori dalla finestra o anche una tazza di tè in compagnia di un bel libro, assaporando il silenzio irreale che pervade l’esterno… Una tale pace nella mia stagione preferita, l’estate, è impensabile! E poi adoro la neve sugli alberi e sui fiori, come in queste foto fatte stamattina in giardino… tutto sembrava come “sospeso” in un silenzio irreale e quasi magico:

blog5

blog6

Ma ecco che cosa ho realizzato ispirandomi al mio uccellino preferito:

blog3

blog4

blog1 blog2

Una shopper di tela che ho impreziosito con un ricamo, utile quando vado al mercato, e una spilla che mi farà pensare al pettirosso anche quando con la bella stagione non potrò più vederlo.

Gli schemi sono tratti dal libro di Christiane Dahlbeck Herbst & Winter.

Non poteva mancare un dolce “a tema” per l’ora del tè…

blog_torta

Prima di lasciarvi, vi trascrivo una leggenda molto conosciuta sul pettirosso. Per oggi è tutto, alla prossima!

IL PETTIROSSO NELLA LEGGENDA

3097886109_0d995a47de

Il pettirosso compare già nella mitologia celtica. Per i popoli del nord era infatti uno dei simboli del dio Thor, portatore di nuvole e tempesta. Esistono anche diverse tradizioni popolari che cercano di spiegare il suo particolare piumaggio. Secondo una nota leggenda cristiana, i pettirossi erano in origine tutti grigi, dal capo alla coda. Un pettirosso si trovava sul Golgota e, vedendo un uomo crocifisso, cercò di liberarlo dalla corona di spine che portava in testa e, nel farlo, si macchiò il petto con il suo sangue. Per ringraziare il piccolo uccello, Gesù Cristo (l’uomo era lui) decise di lasciarli quel segno rosso così che tutti gli uomini potessero riconoscere da lontano quella creatura così generosa. E da quel giorno, secondo la leggenda, il pettirosso ha assunto il colore che tutti conosciamo.

(FONTE: http://www.lipu.it/articoli-natura/8-oasi-e-centri-di-recupero/819-il-pettirosso-nella-cultura-popolare#sthash.VNAygl0b.dpuf )

Buone feste!

E così le feste sono quasi arrivate, meno male: troppe cose da fare in questo periodo, magari riuscirò a trovare un po’ di tempo per me e per la mia famiglia… Finalmente!

In Dicembre sono sempre indaffaratissima: ci sono compleanni, torte da fare, regali di Natale da realizzare, teglie di biscotti da sfornare da regalare a tutto il paese… quest’anno non mi sono fatta mancare neanche il panettone, preparato con il mio preziosissimo lievito madre e infornato alle 3 di notte! Speriamo sia buono… domani lo assaggeremo.

Ma ecco qualcuna delle cose che ho realizzato in questo periodo:

wp_20161126_15_46_17_pro

renna

Animaletti e alberelli in feltro e pannolenci da regalare insieme ai biscotti…

wp_20161128_14_45_00_pro

un Presepe-Albero per la classe di mio figlio…

wp_20161214_18_36_57_pro wp_20161215_18_37_56_pro

Un addobbo e una calza ricamate a punto croce…

wp_20161219_21_05_32_pro

E un berretto dell’ultimo minuto, fatto e finito di notte…! 🙂

Per oggi è tutto e tanti auguri di Buone Feste!

stencil%20buon%20natale

Happy Halloween

Anche quest’anno mi sono dedicata a qualche lavoretto per Halloween. Volevo fare di più, ma da quando mio figlio va a scuola sono più impegnata di prima e non ho più tempo per fare niente…

Questo è un cuscinetto, molto carino da ricamare, lo schema è un free di La Comtesse & Le Point De Croix . 

2 3

1

Volevo poi realizzare qualche zucchetta all’uncinetto per il mio albero dell’autunno, ma per il momento sono riuscita a farne solo una… le sue “sorelle” arriveranno a breve!

wp_20161030_16_18_25_pro

Finiamo con qualche dolcetto: biscotti “spaventosi” e il tradizionale pane dei morti.

2226 2836

Per oggi è tutto, alla prossima! E… Happy Halloween!

E’ giunto il mese di ottobre, in cui solitamente si va per i boschi per raccogliere castagne (quest’anno pochine in verità) e qualche funghetto… Ma siccome quest’anno non ce ne sono, ho pensato di crearli io 🙂

wordpress2

wordpress

Carini, vero? Sono dei funghetti Tilda per cui ho seguito un utilissimo tutorial trovato qui http://www.ilsitodiroberta.com/un-funghetto-non-fa-primavera-o-si/

Ad ecco qui invece uno scialle “autunnale” per la scelta dei colori, avanzi di altri lavori per la verità (un progetto utilissimo in questo…), si tratta di “Debut” di Katiuscia Bayslak nella mia personale interpretazione…

wordpress4

wordpress3

E’ uno scialle che mi è piaciuto moltissimo sferruzzare e che mi terrà caldo in queste prime giornate fredde.

Per oggi è tutto, alla prossima!

Settembre…

E’ arrivato settembre e con esso la fine delle vacanze e il ritorno (con un po’ di rammarico) delle normali incombenze quotidiane (lavoro-casa-famiglia). Mi sono dedicata totalmente alla mia famiglia e insieme abbiamo fatto tante gite nei meravigliosi luoghi in cui abitiamo. Il tempo da dedicare ai miei hobby è stato esiguo, ma qualcosa ho comunque combinato…

Ho finito finalmente “Una passione unica” di Emma Fassio, dopo averlo disfato tante volte perchè non riuscivo a trovare la taglia giusta!

WP_20160905_14_09_07_Pro_2

Per l’autunno- inverno ho in mente tanti progetti da fare a maglia. Chissà se riuscirò a portarli a termine tutti…

Questi ciondoli sono invece dei regali per il compleanno di due mie amiche.

WP_20160826_16_17_35_Pro

E la sacca porta-scarpe è per il mio cucciolo, appassionato di navi (e di pesca), che tra pochi giorni ricomincia la scuola, con mio immenso rammarico…. Non faccio proprio parte di quella schiera di mamme che sono contente quando i figli ritornano a scuola! A me lui mancherà tantissimo!

WP_20160904_11_09_21_Pro

WP_20160904_11_09_34_Pro

Per oggi è tutto, alla prossima!

Benvenuta Estate!

L’estate è finalmente arrivata, anche se si è fatta attendere parecchio, almeno qui al nord! E io ho finito le famose bomboniere, a cui mi sono dedicata per parecchi mesi:

WP_20160619_14_18_26_Pro

che ve ne pare? Una faticaccia! 🙂

Sono riuscita anche a finire il bellissimo scialle “Rosa” di Emma Fassio, che, confesso: mi ha dato del filo da torcere! Bellissimo e altrettanto impegnativo direi!

nuovo-2

13245473_10207476699528833_5702510879230902975_n

L’estate secondo me è perfetta per lavorare a maglia. Non è impegnativa come il ricamo e poi si può lavorare ovunque, anche in riva al lago… 🙂 Ho ancora tanti progetti da realizzare!

Per oggi è tutto, alla prossima!

 

In questo periodo sono impegnatissima: otre a casa-famiglia-lavoro ci sono il giardino e l’orto e tanti lavori che mi sono stati commissionati, tra cui delle belle ma impegnative bomboniere a punto croce a tema campagna che spero di mostrarvi quanto prima 🙂

Questo è un berretto a spirale in cotone con le rose, fatto per una bimba:

foto2

il modello è di Mandie Harrington e lo trovate qui.
Ho fatto la foto senza applicare le rose, che saranno poi applicate a gusto della mamma… 🙂
Di sicuro ne farò una versione per me, una per il mio bambino e magari una invernale! E’ troppo carino, di facile esecuzione ma d’effetto.

Questo è invece un lavoro nel cassetto da tanto tempo, finalmente ho trovato il cotone per finirlo:

top_blog

il modello è Tilde di Emma Fassio: perfetto per le belle giornate.

E per restare sui toni del blu, uno scorcio del mio giardino in fiore… non sembra il paese delle fate?

foto1

Per oggi è tutto, alla prossima!